DOVE SIAMO

contentmap_module

secondaria via giovanni da procida

La Scuola Secondaria di 1 grado Falcone e Borsellino  si trova in via Giovanni da Procida 16, all’interno del quartiere Nomentano, ricco di servizi e ben collegato dai mezzi pubblici, grazie alla vicinanza della metropolitana (linea B stazioni Tiburtina-Rebibbia), del servizio ferroviario (stazione Tiburtina), nonché degli innumerevoli autobus che passano per la centrale Piazza Bologna.

Codice Meccanografico:  RMMM804018

La scuola si sviluppa su tre piani  ed è dotato dei seguenti servizi:

  • Ufficio Presidenza, Segreteria Didattica, Segreteria Personale
  • Biblioteca
  • Sala Teatro “Roberto Mancini”
  • Fab Lab
  • Aula Informatica
  • Aula Lingue straniere
  • Aula Video
  • Laboratorio Scienze
  • Aula Francese
  • 2 Palestre
  • 1 Cortile
  • Ascensore
primaria via reggio calabria

La Scuola Primaria dell’ I.C.  Falcone e Borsellino si trova  in via Reggio Calabria 34, assieme alla Scuola dell’Infanzia.

Codice Meccanografico:  RMEE804019

L’edificio, circondato da un’ampia area esterna, si sviluppa su due piani ed è dotato di:

  • aule e spazi per attività comuni di cui 3 dotati di LIM
  • un teatro con palco
  • un laboratorio scientifico
  • due laboratori d’informatica con L.I.M.
  • due refettori
  • una palestra
  • 1 Biblioteca
  • 1 Ascensore
  • uno stagno
infanzia via reggio calabria

La Scuola dell’Infanzia dell’ I.C.  Falcone e Borsellino si trova  in via Reggio Calabria 34, assieme alla Scuola Primaria.

Codice meccanografico:  RMAA804014

L’edificio, circondato da un’ampia area esterna, si sviluppa su due piani ed è dotato di:

  • aule e spazi per attività comuni
  • un teatro con palco
  • un laboratorio scientifico e Stagno
  • due laboratori d’informatica e L.I.M.
  • due refettori
  • una palestra
  • 1 Biblioteca
  • 1 Ascensore
  • giardino

Chi siamo

falcone borsellinoL’I.C. “Falcone e Borsellino” di Roma è costituito da Scuola dell’Infanzia e Scuola Primaria, situate nel Plesso di Via Reggio Calabria e  Scuola Secondaria di primo grado, situata nella sede centrale di Via Giovanni da Procida. Ambedue le strutture si trovano nella zona di Piazza Bologna, nel Quartiere Nomentano del II Municipio nel  Comune di Roma.
L’istituto intitolato alla memoria di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino ha accolto i valori testimoniati dai giudici come una preziosa eredità che si rinnova nel lavoro quotidiano e si traduce in una pedagogia ispirata ai principi della cittadinanza  e della legalità. Questi principi  costituiscono il tema della manifestazione conclusiva di ogni anno scolastico che si celebra a fine maggio in memoria della strage di Capaci.

IL CONTESTO

L’Istituto Comprensivo, frequentato da circa 900 alunni, è situato in una zona centrale facilmente raggiungibile e ben collegata con il resto della città dal servizio pubblico, ad alta densità di popolazione, di estrazione sociale prevalentemente medio borghese, con una percentuale di alunni di cittadinanza non italiana.
Lo sviluppo urbanistico di questo territorio, compreso fra Via Nomentana e Via Tiburtina, è avvenuto in prevalenza nel periodo compreso fra la fine dell‘Ottocento e i primi del Novecento ed ha conosciuto un forte rilancio a partire   dagli anni Sessanta del secolo scorso. Nel quartiere si trovano centri di primaria importanza scientifica, culturale e politica: la Città Universitaria, il Policlinico Umberto I, l’Istituto Superiore di Sanità, il C.N.R., oltre a molti Ministeri e sedi di Ambasciate. Sono presenti, inoltre, diverse strutture culturali e sociali come cinema, teatri e biblioteche.
La sede di Via Giovanni da Procida, dove al mattino studiano gli alunni della Scuola Secondaria di primo grado, nel pomeriggio si trasforma in una Scuola “aperta” a numerose iniziative culturali, diventando così un punto di riferimento fondamentale del quartiere.
L’Istituto è frequentato  in prevalenza da alunni residenti in zona e, in parte, da alunni i cui genitori svolgono attività lavorative nelle immediate vicinanze della scuola. Vi è, inoltre, un piccolo numero di alunni di cittadinanza straniera di seconda generazione che  costituiscono una risorsa importante per la crescita complessiva di tutta la comunità scolastica. L’Istituto, inoltre, dialoga in rete con le principali scuole del Municipio, con università, enti, associazioni per offrire agli alunni una ricca e variegata offerta formativa, nell’ottica della massima apertura al territorio e alle sue risorse.
 
GLI OBIETTIVI

La scuola  attua una diversificazione dell’offerta didattica, riuscendo a garantire un rapporto continuo e proficuo con gli allievi grazie ad un’attenta analisi dei bisogni formativi. L’ambiente di apprendimento è sereno ed inclusivo, aperto al confronto, all’accettazione della diversità, alla condivisione del principio che la formazione del pensiero critico è necessaria per promuovere la formazione di cittadini consapevoli e capaci di vivere in un mondo globalizzato, in una società “liquida” (Bauman) dove tutto è in continuo divenire, avendo assunto come finalità prioritaria quella di preparare le giovani generazioni ad affrontarlo.